Follow

5 dicembre 2016

Speciale natale: 5 libri che vorrei leggere nelle feste

Happy holidays readers,
bentornati ad uno dei nuovi appuntamenti dedicati al natale, infatti ho intenzione di proporvi una serie di post aspettando il 25 dicembre, per me sono doppi festeggiamenti perchè il 26 dicembre compio gli anni quindi è un motivo in più.
In questo primo post vi parlerò dei libri che ho intenzione di leggere durante queste feste, li ho scelti in base ad una caratteristica molto semplice: il calore e il freddo perchè quando penso al Natale mi viene in mente il caldo del caminetto ma anche le sciarpe e i cappelli che si indossano per le basse temperature.
Image and video hosting by TinyPic
Il re di JR Ward [La confraternita del pugnale nero #12] - ho inserito questo romanzo della mia autrice preferita perchè quando leggo le sue storie mi sento nella mia confort-zone, avvolta nel calore della coperta con personaggi che conosco benissimo ma che continuano a stupirmi con le loro sfaccettature e di nuovi protagonisti interessanti che si affacciano all'orizzonte. Mi sento completamente a casa.

Firebird la difesa di Claudia Gray [Firebird #2] - il primo libro mi è piaciuto abbastanza soprattutto la parte nel freddo della Russia e l'altro giorno prendendolo tra le mani ho sentito che è arrivato il momento di continuare quest'avventura tra le varie realtà parallele e chissà magari un giorno scopriremo che è tutto vero.

Dark night di Kresley Cole [Immortali #4] - ho scelto questa serie perchè libro dopo libro si sta scavando un posto nel mio cuore grazie a delle protagoniste femminili forti e guerriere, non il classico fantasy con protagonisti uomini, finalmente anche le donne dicono la loro opinione. In questo caso si prospetta un amore impossibile tra un fantasma spaventoso e un vampiro impazzito insomma due mondi che si scontrano a suon di urli e artigli, lo associo al calore e le scintille che scatenerà questo mix.

La compagnia dell'anello di J.R.R Tolkien [The lord of the ring #1] - ho sempre visto i film del signore degli anelli anche se l'idea di leggere il libro mi ha sempre spaventata ma con il freddo e le basse temperature sento che è il momento di iniziare il primo e vedere se mi piacerà. Ho voglia di immergermi in questo mondo fantastico fino in fondo.

Il gatto che aggiustava i cuori di Rachel Wells - inaspettatamente ho inserito un romanzo nella mia lista perchè amo i gatti alla follia e questo libro mi trasmettere calore e dolcezza quindi voglio dargli un occasione per emozionarmi e abbracciare i miei amici pelosi.
Image and video hosting by TinyPic


Questo è tutto per oggi,
fatemi sapere le vostre letture del periodo.
Noi ci leggiamo al prossimo post.

3 dicembre 2016

Reading recap #24 - fantasy, paranormal romance e narrativa

Ciao readers,
bentornati ad un nuovo imperdibile appuntamento con le letture del mese di novembre, posso dirvi di non aver letto moltissimo ma mi sono sicuramente tolta qualche libro di cui ho rimandato la lettura per mesi e mesi. Adesso per dicembre mi piacerebbe creare una tbr natalizia magari con libri a tema voi che ne pensate? vi piace leggere romanzi in alcuni periodi piuttosto che in altri?

Tbr novembre
- Opposition di Jennifer L.Armentrout
- Dark passion di Kresley Cole 
- Inheritance di Cristopher Paolini 

Letture aggiunte
- L'uomo delle nuvole di Mathias Malzieu 
- Atti osceni in luogo privato di Marco Missiroli 


Image and video hosting by TinyPic
Devo dire che la lettura di Inheritance mi ha portato via tanto tempo sia per la mole ma anche perchè alcune parti le ho trovate lente e noiose insomma è un finale che non mi ha convinto. In seguito mi sono dedicata a Dark passion della Cole che continua a conquistarmi con i suoi libri e anche Malzieu mi è piaciuto molto con questo libro e posso dire che solo La meccanica del cuore mi ha deluso. Infine avevo letto la trama di Atti osceni in luogo privato e mi aveva conquistata ma il libro non l'ho trovato all'altezza delle aspettative, mi è piaciuto l'inizio e la fine ma la parte centrale non mi ha convinto per niente.
Insomma possiamo dire che è stato il mese della varietà con letture diverse tra di loro ma con una componente in comune: un insegnamento.

Tbr dicembre
- non lo so 
- forse qualche lettura di natale
- un pò di spumante va bene lo stesso

A parte lo scherzo per la tbr di dicembre non so veramente cosa leggerò sicuramente vorrei dedicarmi a qualche lettura a tema natalizio.


Questo è tutto per adesso,
ci leggiamo al prossimo post.

22 novembre 2016

Confessioni di una lettrice in digitale: cosa ne penso degli ebook

Ciao lettori,
bentornati ad un nuovo post chiacchiericcio, in questi giorni mi sono accorta che fra qualche mese il mio Kindle compie 3 anni e avevo voglia di raccontarvi cosa ne penso dopo aver usato in maniera intensiva il dispositivo. Avevo scritto in precedenza un post simile ed è bello vedere come le mie opinioni sono cambiate a distanza di tempo.
Info point

Image and video hosting by TinyPic
Il dispositivo - ho il kindle in versione base, senza touch, senza luce integrata, con i tasti laterali per il cambio di pagina. Un modello molto semplice che non ha tutte le funzionalità del Kindle paperwhite ed è proprio per questo che lo adoro: non ho l'impressione di leggere su un tablet ma è qualcosa che posso toccare anche semplicemente con i tasti. Per il momento funziona benissimo e non ho intenzione di passare ad un modello più aggiornato.

Gli ebook - come molti sapranno se non li converto in un altro formato il kindle legge il mobi quindi li ho comprati tutti su amazon approfittando delle varie offerte lampo che mi sono state proposte e dalle varie promozioni sugli ebook che le case editrici hanno ideato.




La mia esperienza
Ho letto generi diversi: si devo ammetterlo senza il kindle molti libri non li avrei letti perchè non ero sicura sarebbero stati nelle mie corde o semplicemente avevano un prezzo troppo alto rispetto a quello che offrivano, in questo modo ho potuto variare di molto le mie letture scoprendo generi che prima non consideravo.
Leggere ovunque, sempre: vi confesso che quando sono in treno ho la brutta abitudine di sbirciare le letture degli altri, peccato che trovandomi nella situazione opposta mi infastidisce se vedo che qualcuno cerca di capire cosa sto leggendo preferisco la domanda diretta. Con il kindle ho risolto questo problema perchè non si vede la copertina e in più posso leggere con una mano mentre con l'altro mi aggrappo per non cadere.
Un altro esempio è leggere nel letto con i libri normali lo trovo molto scomodo soprattutto d'inverno quando si sta sotto le coperte mentre il kindle è così leggero e maneggevole che non ho nessun problema.
Il prezzo dei libri appena usciti: readers è inutile che ci giriamo intorno se compro un libro è perchè sono sicurissima che mi piacerà soprattutto con i prezzi che tendono ad aumentare, per me non vale la pena spendere un prezzo di 19.00€ per un thriller di cui ho letto soltanto 2 libri oppure con le numerose serie fantasy di cui spesso non trovo i seguiti (ad esempio il nono o decimo di una saga lunghissima).
Opzioni aggiuntive: alcuni sanno che si possono cercare le parole in inglese sul dizionario integrato oppure fare delle ricerche su internet ma non ho usato nessuna di queste funzioni semplicemente perchè mi viene più comodo il telefono, inoltre funziona solo con il wifi quindi quando sono in giro non posso comprare libri o accedere ad alcune funzionalità.
Problemi di vista: non mi si sono mai stancati gli occhi anche se ho letto per 2-3 ore di fila l'unica cosa è che non avendo la luce integrata di sera devo aprire la lampada quindi se proprio dovessi trovare un difetto sarebbe questo.
Per quanto mi riguarda continuo lo stesso a comprare cartacei soprattutto delle mie autrici preferite e alcuni classici che adoro, sfrutto molto le offerte che propongono come quella Newton di due libri a 9.90€ o quelle Feltrinelli, la carta non perderà mai il suo fascino ma ho scoperto tantissimi autori grazie al Kindle pertanto le due cose sono complementari.
Entro ancora in libreria a sfogliare le pagine e immaginare di poter comprare ogni romanzi presente ma adesso ho la consapevolezza che posso leggere generi che prima non consideravo senza spendere un capitale per le nuove uscite.



Questa è la mia opinione a riguardo,
lasciatemi un commento con i vostri pensieri.
Noi ci leggiamo al prossimo post.